DeCss: il verdetto è previsto per il 7 gennaio

L’accusa ha richiesto che Jon Lech Johansen, il diciannovenne norvegese noto per aver messo a punto un sistema per bypassare i codici di protezione dei DVD e realizzare copie degli stessi, il DeCss, sia condannato a tre mesi di prigione con la condizionale e al pagamento di una somma in denaro pari a 10.000 corone norvegesi.
Il codice penale norvegese prevede una pena massima per il tipo di reato informatico configurato di sei mesi di reclusione.
Sta adesso al giudice prendere una decisione in merito, valutando se il giovane norvegese abbia o meno perpetrato un reato penalmente perseguibile.
Tale decisione è prevista per il prossimo 7 gennaio.

La redazione (RB)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.