Dall’Australia il copyright dei toni del telefono

Il quotidiano australiano The Age ha diffuso la notizia secondo la quale due compositori, Nigel Helyer e John Drummond, avrebbero ottenuto i diritti d’autore su miliardi di combinazioni sonore ottenute utilizzando i toni del telefono.
L’iniziativa, affermano i due, è stata posta in essere per sottolineare la facilità con la quale vengono rilasciati i brevetti e quanto l’uso eccessivo e improprio del copyright limiti la libertà dell’individuo e infici il processo creativo.
Nigel Helyer e John Drummond hanno affermato che intendono far valere i propri diritti.
La redazione – Fonte: Punto Informatico e The Age

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.