Contestata la violazione di copyright a nightclub americani

La Società Americana dei Compositori, Autori ed Editori ha promosso 24 diverse azioni legali contro altrettanti locali notturni, bar e ristoranti appartenenti a 15 diversi stati degli Stati Uniti per violazione della normativa statunitense sul diritto d’autore.
In particolare i pubblici esercizi in questione avrebbero eseguito nell’ambito della loro attività brani musicali i cui diritti appartengono a cantautori, compositori ed editori iscritti all’ASCAP senza richiedere l’autorizzazione all’esecuzione e senza versare i diritti alla società di gestione.
In questo modo, secondo l’ASCAP, avrebbero provocato un danno ai suoi iscritti, ai quali la Società versa circa 86 centesimi per ogni dollaro raccolto.

La redazione (Marco Bertani)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.