Commissione Parlamentare UK in favore di un’estensione del Copyright sui fonogrammi

La Commissione Parlamentare Inglese Cultura, Media e Sport, riunitasi per affrontare alcune problematiche attinenti la Proprietà Intellettuale, ha pubblicato il 16 maggio scorso il rapporto parlamentare “New media and the creative industries”, dal quale emerge in primis, la proposta di equiparare la durata dei diritti degli artisti interpreti esecutori a quella degli autori e dei compositori musicali.
Il rapporto infatti, focalizzandosi maggiormente sull’aspetto economico del diritto d’autore, esorta il Governo Inglese a fare pressione sulla Commissione Europea affinché consideri la possibilità di estendere a 70 anni il termine di tutela dei fonogrammi musicali: “non c’è ragione per la quale un compositore e i suoi eredi possano beneficiare di un termine di tutela che si estende per tutta la durata della loro vita e anche oltre, mentre un artista non sia ammesso a trarre vantaggio dalla sua registrazione per uno stesso periodo di tempo”, afferma il presidente della Commissione John Whittingdale.
La Commissione richiama quindi l’attenzione sulla necessità di nuove misure per la lotta alla pirateria, invitando gli Internet Services Providers e gli Internet Search-based Businesses a fare di più per disincentivare la pirateria ed assumersi maggiori responsabilità nel commercializzare materiale privo di licenza.
A completamento dei lavori, il comitato segnala infine la poca chiarezza nella disciplina delle libere utilizzazioni, in particolare relative all’home recording e all’uso privato delle registrazioni, sollecitando il Governo ad un pronto intervento in materia.
L’esito di questi lavori viene accolto con entusiasmo anche da IFPI, che non esita a riconoscere e dichiarare il positivo risonante effetto di questo rapporto sull’intera industria musicale.

Stefania Baldazzi

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.