Cina: una campagna presso gli studenti per promuovere la protezione della PI

Sarà lanciata il prossimo 29 aprile una campagna educativa nazionale presso le scuole superiori con l’obiettivo di aiutare gli studenti a prendere coscienza dell’importanza della protezione della proprietà intellettuale ed educarli a non fare uso di prodotti contraffatti. La denominazione di questa campagna è “Rejecting pirated products — starting from me”. L’iniziativa prevede la collaborazione di celebrità ed esperti di proprietà intellettuale che incontreranno gli studenti nelle scuole in tutto il Paese.
Oltre a ciò al campagna sarà sostenuta da messaggi diffusi tramite la televisione.
Il governo cinese ha evidentemente deciso di affiancare alla attività repressiva, non sempre efficace se si analizzano i dati relativi al proliferare del fenomeno della violazione della proprietà intellettuale nel Paese, una attività volta a educare i giovani e ad aumentarne il grado di consapevolezza.

La redazione (Raimondo Bellatoni)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.