Cina: istituito un centro per promuovere l’industria dell’intrattenimento

A Shanghai si sta ultimando la costruzione di un centro per la tutela del copyright che ha come obiettivo lo sviluppo dell’industria dell’intrattenimento e in particolare il settore dei cartoon.
Il centro avrà il compito di registrare, catalogare e rendere disponibili le opere nonché occuparsi della loro protezione e promozione.
Lou Rongmin vicedirettore dello Shanghai Copyright Centre ha sottolineato il fatto che il potenziale di mercato della Cina necessita la presenza di una valida struttura di protezione dei contenuti; solo in questo modo si potranno attivare gli altri investitori asiatici, ma anche quelli europei che pur mostrando interesse si sono defilati in relazione alle scarse possibilità attuali di recupero degli investimenti necessari.

La redazione (Raimondo Bellantoni)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.