CD Baby passa quota un milione di dollari come reddito distribuito ai musicisti

CD Baby è un servizio di vendita di CD musicali realizzati da musicisti privi di contratti discografici, che ha passato quota un milione di dollari in ricavi distribuiti agli stessi.
L’attività , iniziata quasi come hobby nel 1998 da Derek Sivers, un musicista, commercializza oggi i CD di 10.000 artisti e più di 100.000 CD all’anno.
Dalla commercializzazione dei CD prodotti dalle case discografiche l’artista ricava in media 1 o 2 dollari a copia mentre secondo CD Baby le entrate derivanti dalla vendita dei CD autoprodotti tramite CD Baby oscillano tra 6 e 12 dollari a copia.
La sede di CD Baby e Portland nell’Oregon e l’intera attività è portata avanti da solo sette persone, naturalmente tutti musicisti.

La redazione

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.