Canada: il Copyright Board decide le tariffe per le riproduzioni di opere letterarie da parte dei dipendenti pubblici

Il 22 maggio scorso, il Copyright Board of Canada ha pubblicato la sua decisione in materia di royalties da pagare da parte dei governi provinciali e territoriali per la copia di opere letterarie fuori dal Quebec. Queste opere letterarie comprendono libri, giornali, riviste, giornali e altre pubblicazioni copiati dai dipendenti del governo. I canoni sono fissati in una tariffa e sono pagabili alla organizzazione Access Copyright, un copyright collecting che amministra il diritto di riproduzione di opere letterarie pubblicate in tutto il Canada, a eccezione del Quebec.

Dopo un’udienza di otto giorni, il Board ha stabilitola royalty a 11,56 centesimi per dipendente, per anno, per il periodo 2005-2009 e 49,71 centesimi per dipendente, per anno, per il periodo 2010-2014.

I motivi della decisione del Board sono riassunti nel comunicato stampa:
http://www.cb-cda.gc.ca/decisions/2015/news-release-may22.pdf

La decisione è scaricabile dal seguente link:
http://www.cb-cda.gc.ca/decisions/2015/DEC-2015-03-22.pdf

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.