BMI e Viacom siglano un accordo relativo alle royalty per la musica via cavo

Broadcast Music Incorporated (BMI) ha annunciato di aver concluso un accordo con Viacom in relazione all’importo delle royalty da versare per l’utilizzo del proprio repertorio all’interno della programmazione televisiva via cavo di Viacom.
L’accordo consente alla rete televisiva di poter disporre della produzione artistica di 300.000 associati di BMI, fra compositori ed editori.
L’accordo include l’intero network Viacom che comprende MTV, VH1, Showtime, The Movie Channel, Flix, Sundance Channel, MTV2, MTV Latin America, Nickelodeon, Nick at Nite, TV Land, TNN (The National Network), CMT (Country Music Television), BET (Black Entertainment Television), BET on Jazz, e la produzione digitale di MTV (MTV Hits, MTV Jams, MTV Espanol, Noggin, GAS, Nicktoons TV, Nick Too, VH1 Classic, VH1 Soul, VH1 Country, VH1 Mega Hits, e VH Uno).

La redazione

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.