Autrice canadese intenta causa per il copyright su Peter Pan

L’autrice canadese Emily Somma ha adito le vie legali alcuni giorni fa a San Francisco, sostenendo che i personaggi di Peter Pan, inclusi Campanellino, Wendy e il Capitan Uncino sono divenuti di pubblico dominio e non sono più coperti da copyright, risalente al 1929.
L’azione anticipa le mosse del titolare dei diritti di Peter Pan, il “Great Ormond Street Hospital for Sick Children” di Londra che aveva precedentemente diffidato la Somma dal continuare la pubblicazione di un libro di avventure basato sulle figure della favola.
Il libro, “After The Rain: A New Adventure for Peter Pan”, è stato pubblicato in Canada ed è acquistabile tramite Internet.
L’ospedale accusa la scrittrice di voler pubblicare la storia senza versare le dovute royalty, mentre il legale della scrittrice sostiene che ogni tentativo di accordo economico per il pagamento dei diritti è stato ignorato.
Il caso si presenta complesso, infatti per la legge canadese i personaggi sono già di pubblico dominio, la legge americana ha esteso la protezione degli stessi fino al 2023, mentre un atto del Parlamento britannico ha esteso i diritti dell’opera a favore dell’istituzione ospedaliera in perpetuo.

La redazione (RB)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.