Australia: proposto un equo compenso per i testi pubblicati online

La società di gestione collettiva australiana Copyright Agency ha chiesto che le scuole paghino un compenso annuale affinché i docenti e gli studenti possano continuare a consultare online saggi e testi didattici.
Le somme così raccolte, secondo Copyright Agency, servono a compensare gli autori, i cui diritti sono violati da questa pratica diffusa.

La redazione

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.