Arriva MP3Pro

Fraunhofer IIS-A e Thomson multimedia hanno rilasciato ieri la prima versione ufficiale del formato MP3Pro, legittimo sucessore del fortunato MP3.

Annunciato a gennaio, MP3Pro offre una qualità uguale o superiore a quella MP3 a fronte di dimensioni dei file dimezzate: in pratica la stessa qualità audio ottenibile con MP3 con un bit-rate di 128 Kbps, con la versione Pro la si potrà ottenere utilizzando un bit-rate di soli 64 Kbps.

Ma il vero vantaggio del nuovo MP3Pro non sta tanto nel rapporto qualità /bit-rate, più o meno in linea con quello di tutti gli attuali formati rivali (Microsoft WMA in testa), quanto semmai nella piena compatibilità con l’attuale formato MP3, già diffusissimo ed utilizzato da una grandissima varietà di player.

MP3Pro inoltre si mantiene libero da qualunque forma di meccanismo anti-pirateria, un scelta contro corrente che però rispecchia fedelmente le speranze di Thomson e Fraunhofer: conquistare lo stesso grosso bacino di utenti che oggi vede nell’MP3 un formato “libero” (anche se proprietario).
Un demo dell’encoder/decoder è disponibile nel sito della Thomson, www.thomson-multimedia.com
La redazione – Fonte: Thomson Multimedia

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.