Anche Warner Japan non proteggerà più i contenuti dei CD con il sistema copy control

Anche la Warner giapponese ha deciso di non stampare più i propri CD corredandoli di una protezione anticopia, il cosiddetto copy control system.
Al pari di altre major, l’azienda giapponese intende venire incontro il più possibile agli acquirenti.
I sistemi di protezione messi a punto, infatti, spesso causano problemi ai clienti, limitati nella libera fruizione del bene acquistato che non risulta utilizzabile su tutti i potenziali lettori a disposizione.
Secondo quanto dichiarato dalla stessa Warner Japan le campagne di comunicazione volte a sensibilizzare il pubblico contro il fenomeno della pirateria hanno iniziato a dare frutti facendo venire meno l’esigenza primaria della protezione dei contenuti e rendendo di nuovo centrale la soddisfazione del consumatore quale fattore critico per lo sviluppo economico dell’azienda.

La redazione (Raimondo Bellantoni)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.