Anche Amazon accusata di violazione di copyright

Dopo l’attacco sferrato al popolare motore di ricerca Google lo scorso novembre, Perfect 10 Inc., società che gestisce un sito per adulti, ha intentato causa contro Amazon a causa del fatto che il motore di ricerca dell’azienda viola il copyright relativo al predetto sito.
Perfect 10 Inc. sostiene che similmente a quanto accade con Google, il motore di ricerca di Amazon renda disponibili a tutti gli utenti della Rete immagini provenienti da aree del sito il cui accesso è riservato ai soli abbonati allo stesso.
L’azienda sostiene che ciò arrechi grave pregiudizio alla attività economica del sito riducendone sensibilmente le entrate.
Non è stata specificata l’entità della richiesta dei danni da parte di Perfect 10.

La redazione (Raimondo Bellantoni)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.