Accordo tra compositori editori e industria discografica

National Music Publishers’ Association (NMPA), Harry Fox Agency Inc. (HFA), e Recording Industry Association of America (RIAA) hanno annunciato la conclusione di una intesa tra compositori, editori e industria discografica per rilasciare licenze ai servizi di distribuzione di musica a pagamento in Internet.
Grazie all’accodo RIAA e tutte le label associate, inclusi i nuovi servizi online, avranno un accesso immediato a tutti i prodotti autorizzati dalla HFA.
Una volta determinate le percentuali, sempre per ciò che riguarda la musica in Internet, le royalty saranno pagabili su base retroattiva a partire dall’inizio della erogazione del servizio.
Sulla base di tale intesa la RIAA pagherà alla HFA un anticipo pari a un milione di dollari sulle royalty da determinare. In caso di mancato accordo tra le parti per la determinazione delle percentuali di cui sopra entro due anni , è stato stabilito che vengano versati anticipi annuali per settecentocinquantamila dollari annui, sino al raggiungimento di un accordo.
La redazione – Fonte: Mi2N

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.