Accordo multi-milionario tra Merlin e XM per violazione di copyright

L’agenzia di musica indipendente Merlin ha accettato l’accordo a chiusura di una disputa aperta da lungo tempo con XM Satellite Radio per il radio-ricevitore e registratore Pioneer Inno e per altri dispositivi di registrazione similari.
Merlin ha combattuto per i proventi spettanti alla comunità musicale indipendente, dovuti da XM Satellite Radio, dopo che la stessa aveva transato diverse cause con le quattro major discografiche tra il 2007 e il 2008.
L’accordo stragiudiziale chiude una lunga class action. La decisione di Merlin di partecipare alla class action è stata fondamentale per arrivare all’accordo da 3,6 milioni di dollari, valido per l’intero settore discografico indipendente.
Come risultato della transazione, i membri di Merlin e tutte le altre etichette discografiche indipendenti che hanno avuto i loro fonogrammi trasmessi da XM Satellite Radio fra il 30 marzo 2006 e il 6 dicembre 2010 hanno la possibilità di partecipare alla ripartizione.
Charles Caldas, CEO di Merlin, ha dichiarato: “Si tratta di un accordo molto importante, non solo per i membri di Merlin, ma anche, sono lieto di dire, per tutta la comunità indipendente. Questo annuncio sottolinea il valore che Merlin ha portato ai suoi membri con la creazione di un organo che assicura che essi, e non solo le major discografiche, hanno l’opportunità di beneficiare di accordi come questo”.

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.