A Los Angeles indagato capo della polizia per traffici illegali

La MPAA (Motion Picture Association of America) ha fatto sapere lo scorso giovedì di aver citato per danni un capitano della polizia di Los Angeles, colto nell’atto di creare e spacciare DVD piratati.
Ora Julie Nelson ed il suo compagno, Edward Monroy, dovranno comparire di fronte ad una Corte Distrettuale degli Stati Uniti d’America per rispondere di danni economici non ancora formalizzati dall’accusa.
La coppia è stata smascherata dopo che un’investigazione iniziata lo scorso anno ha condotto gli investigatori sulla pista della casa e dell’ufficio del capitano Nelson e nella casa di Monroy, dove sono stati ritrovati 10 masterizzatori di DVD e migliaia di copie piratate di circa 150 film.
Sempre lo stesso giorno il City Attorney per la città di Los Angeles Rocky Delgadillo ‘ che è anche avvocato della MPAA ‘ ha altresì reso noto di aver presentato 41 querele, risultato di un inasprimento delle misure anti-pirateria. La maggior parte degli arresti si sono concretizzati nei bassifondi della città , e tra i DVD sequestrati molti sono quelli di film non ancora disponibili alla vendita al pubblico.
Gli accusati rischiano fino ad un anno di carcere e/o una multa di $250.000 per possesso di 100 o più supporti audiovisivi, ed al contempo fino a sei mesi di carcere e/o una multa di $1.000 per vendita abusiva in luogo pubblico.

La redazione (Alessandro di Francia)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.