Home » News » Marchi e brevetti » EU: parere dell’Avvocato Generale sulla possibilità di proteggere i marchi di suono

EU: parere dell’Avvocato Generale sulla possibilità di proteggere i marchi di suono

L’Avvocato Generale Ruà­z-Jarabo ha rilasciato il proprio parere in relazione al caso C-283/01, Shield Mark BV v. Joost Kist.
L’ Hoge Raad der Nederlanden aveva adito la Corte Europea di Giustizia per ottenere una decisione preliminare riguardante l’interpretazione dell’art. 2 della Direttiva 89/104/EEC (che ha lo scopo di armonizzare l’assetto normativo dei diversi Stati membri in riferimento ai marchi di fabbrica), in relazione alla protezione dei suoni quale espressione di un marchio di fabbrica.
La questione della proteggibilità del suono come trade mark era stata sollevata nel corso della discussione della causa Shield Mark BV against Joost Kists riguardante proprio un caso di utilizzo illecito di marchio di fabbrica.
Alcune delle componenti dei marchi di fabbrica oggetto del contendere consistevano nelle prime battute del brano Per Elisa e nella riproduzione del canto del gallo.
L’Hoge Raad ha adito la CEG per verificare la possibilità che i suoni possano essere protetti come marchi di fabbrica, per chiarire se e in quali forme un suono possa essere rappresentato graficamente, e per determinare la possibilità o meno per gli Stati membri di escludere il fatto che i suoni possano essere oggetto di protezione come trade mark.
Il parere dell’Avvocato Generale stabilisce che l’articolo 2 della Direttiva senza ombra di dubbio impone due caratteristiche che debbono essere presenti perché si possa individuare un marchio di fabbrica: carattere distintivo e rappresentabilità
La rappresentazione grafica di un suono deve essere chiara, precisa, completa, facilmente accessibile, comprensibile, duraturo e oggettivo.
La presenza di tali caratteristiche deve essere determinata caso per caso dal giudice nazionale.

La redazione (RB)

About Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.