Una divertente campagna di sensibilizzazione per il rispetto dei giovani creativi, spesso mai pagati per il loro lavoro

[vc_row][vc_column][vc_column_text] I filmmaker di ZERO hanno realizzato tre video per una “campagna di sensibilizzazione per il rispetto dei lavori creativi“, giovani che generalmente realizzano su commissione un’opera dell’ingegno tutelata dal diritto d’autore e non vengono pagati.
Lo metti nel curriculum“, “non c’è il budget“, “ti taggo su Facebook“, e così via, quante volte abbiamo ascoltato queste risposte di fronte alla richiesta di pagamento per il lavoro creativo?
La campagna gira su Twitter con l’hashtag #coglioneNo.
Di seguito i link ai tre video:
[/vc_column_text][vc_video link=”http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=sd5mHHg1ons”][vc_video link=”http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=GsFTmcd1u5Y”][vc_video link=”http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=0rppx22VRlg”][/vc_column][/vc_row]

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.