Un nuovo servizio della S.I.A.E. per la protezione del progetto industriale

Dal 1 luglio sarà attivo, presso la Direzione Generale della S.I.A.E.-Sezione OLAF, il nuovo servizio per il deposito del progetto industriale, attuato per la prima volta in Europa. La collaborazione tra S.I.A.E. e AIdA (Associazione Italiana di Assemblaggio) per la protezione del progetto industriale è stata annunciata il 19 giugno presso la Biblioteca del Burcardo a Roma.
“Abbiamo ideato una difesa celere ed elastica così da tutelare il progetto industriale immediatamente” ha dichiarato il presidente della S.I.A.E., Giorgio Assumma “grazie alla collaborazione tra le due associazioni, il nuovo servizio della S.I.A.E. consentirà all’autore, creatore del disegno industriale di ottenere una prova dell’esistenza dell’opera con data certa, quella del deposito alla S.I.A.E., un nuovo passaggio che rappresenta una tappa sulla strada dei servizi offerti dalla società “.
Il presidente dell’AIdA, Gianluigi Carlo Viscardi ha sottolineato l’utilità del nuovo strumento di tutela perchè “oggi per i costruttori di macchine speciali il servizio S.I.A.E. è una pietra miliare nella tutela e valorizzazione del nostro lavoro”.

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.