Un francobollo rende omaggio ai quarant’anni del Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale

Quarant’anni dedicati alla salvaguardia della cultura e della tradizione italiana. Nasce l’iniziativa L’Arma per l’Arte”, un programma che prevede tre grandi mostre a Napoli, Roma e Firenze e rende omaggio ai quarant’anni di attività del Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale.
Poste Italiane ha annunciato nei giorni scorsi, nella sede del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali di via del Collegio Romano, la distribuzione del francobollo dedicato, dal valore di 60 centesimi, la cui emissione è fissata per il prossimo lunedì 4 maggio.
“”Un riconoscimento a un’Istituzione sempre vicina ai cittadini, che con spirito di servizio e dedizione offre il proprio determinante contributo per la difesa del patrimonio artistico e culturale del Paese. Un impegno che accresce nelle giovani generazioni e in ognuno di noi il senso di appartenenza ai Valori della storia e della tradizione italiane. Questo francobollo, poi, esprime la riconoscenza all’Arma e al Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale: il loro lavoro, al di là di qualsiasi interpretazione retorica, dà la misura del forte senso di appartenenza ai princìpi sacri sui quali si fonda la Repubblica””, dichiara il Presidente di Poste Italiane, Giovanni Ialongo.
“”L’Arma per l’Arte””, si articola negli appuntamenti di Napoli, al Palazzo Reale dall’ 8 maggio al 30 settembre, in una mostra dedicata all’Archeologia che ritorna. Le opere esposte coprono un periodo storico che va dall’ VIII secolo a.C al V secolo d.C.
A seguire la mostra di Roma, a Castel Sant’Angelo dal 10 settembre al 30 gennaio 2010 sull’Antologia delle Meraviglie, una rassegna di autentiche pietre miliari dell’arte italiana.
Il programma si chiude con la mostra di Firenze, nella Sala Bianca della Galleria Palatina a Palazzo Pitti, dal 21 novembre al 6 aprile 2010, che si annuncia come l’esposizione di importanti capolavori a soggetto religioso.
Per le tre mostre la Divisione Filatelia di Poste Italiane attiverà tre distinti annulli dedicati.”

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.