UIL UNSA cita in giudizio S.I.A.E., A.I.E. e A.L.I. per la mancata apposizione del contrassegno sui libri

UIL – UNIONE NAZIONALE SCRITTORI E ARTISTI ha citato in giudizio presso il Tribunale di Roma la S.I.A.E. (Società Italiana Autori Editori), l’A.I.E. (Associazione Italiana Editori) e l’A.L.I. (Associazione Librai Italiani), affinché venga data legittima attuazione alla legge sul diritto di autore, là dove essa prevede l’obbligo di apposizione del contrassegno sull’opera, in particolare sull’opera libraria, ex art. 123 l.d.a. e art. 12 del regolamento.
Sfogliando i libri in edicola o sui banconi di una libreria è facilmente verificabile che essi sono per lo più privi di contrassegno, in aperta violazione della legge sul diritto d’autore.
Seconto UIL-UNSA la mancata apposizione del contrassegno sui libri nei termini di legge:
– danneggia gli autori italiani, che, non potendo avere alcuna certezza sull’entità effettiva della tiratura, e perciò sui proventi loro spettanti in relazione al numero di copie vendute, vengono espropriati, di fatto, dei frutti del loro lavoro: appunto, i diritti d’autore;
– danneggia i consumatori, in quanto lettori/compratori di libri privi di una autenticazione che possa qualificarli come legittimi (e perciò non contraffatti, o, come si dice in gergo, “pirata”);
– danneggia gli editori italiani che vogliano operare in regime di correttezza, perché li sottopone a concorrenza sleale da parte di coloro che realizzano un illecito guadagno attraverso la mancata corresponsione dei diritti d’autore;
– danneggia il sindacato, che viene espropriato della sua essenziale funzione di garanzia a tutela di un pubblico interesse quale è, appunto, il diritto d’autore;
– danneggia la collettività intera, perché lede un diritto, la tutela della proprietà intellettuale, considerato patrimonio comune del Paese.

La redazione

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.