Su ZeusNews un articolo sul contrassegno S.I.A.E.

DIRITTO D’AUTORE: UNA MINACCIA PER I PROFESSIONISTI
Deve il programmatore bollare con le etichette Siae il proprio hard disk’
Come dite, vi sembra assurdo’ Eppure l’hard disk tecnicamente e’ un
“supporto contenente programmi non contrassegnati dalla Siae”, quindi
fuorilegge. E il software distribuito via Internet’ Deve avere anch’esso un bollino’ La Siae risponde a questi interrogativi in perfetto burocratese e non conferma ne’ smentisce nulla. In attesa del regolamento di attuazione della legge, facciamo il punto sul contestatissimo bollino Siae, nato in teoria per tutelare il diritto d’autore, nella pratica per finanziare una delle lobby piu’ odiate.
>> di Carlo Gubitosa
http://zeusnews.com/news.php3?cod=596

La redazione – Fonte: ZeusNews

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.