Sky piratata

Sky nonostante la “blindatura” è stata criptata.
Una emittente televisiva è infatti riuscita a clonare non le smart card, ma direttamente il segnale satellitare e a diffondere i programmi presenti sul segnale di Sky mediante una smart card personalizzata. commercializzata alla cifra di cento Euro.
L’operazione di investigazione, condotta dalla Guardia di Finanza coordinata dal sostituto procuratore Paolo Savio della Procura di Brescia, ha portato alla scoperta di un centro di clonazione del segnale ubicato a Castelfiorentino nei pressi di Firenze.
Il segnale veniva intercettato duplicato e diffuso attraverso le emittenti Dataservice e Dataservice2 per permettere agli acquirenti delle suddette smart card di accedere a film o eventi sportivi trasmessi, in teorica esclusiva, per gli abbonati Sky.
Si tratta del primo caso di pirateria di questo tipo.
Si ritiene che il danno generato ammonti attorno ai due milioni di Euro.

La redazione (Raimondo Bellantoni)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.