S.I.A.E.: intesa con Unionturismo per tariffe musica agevolate

L’UnionTurismo ha siglato con la S.I.A.E. (sezione musica) un nuovo protocollo che introduce “tariffe particolarmente vantaggiose – ha precisato oggi il presidente Gianfranco Fisanotti – per le aziende che organizzano manifestazioni, in particolare le pro-loco ed i nostri associati”.
Il nuovo “prezziario” è stato presentato nei giorni scorsi dall’Ufficio di Presidenza dell’Associazione nazionale degli Enti Pubblici e privati di promozione e di accoglienza turistica (UnionTurismo), convocato da Fisanotti a Saint Vincent per predisporre l’ordine del giorno del Consiglio nazionale che si riunirà a Milano durante la Borsa Internazionale del Turismo (Bit).
“Dobbiamo rendere atto alla S.I.A.E. – ha commentato Fisanotti – di aver compreso che per il turismo italiano il momento non è dei più favorevoli”. Questa la nuova tabella dei compensi fissi diffusa oggi da UnionTurismo per le manifestazioni a ingresso gratuito: Manifestazioni zonali piccole (durata fino a 3 giorni) compenso giornaliero 71,97 euro; zonali medie (fino a 3 giorni) 92,26; feste piccole (fino a 4 giorni) 107,01; medio piccole (fino a 7 giorni) 145,77; feste medie (fino a 11 giorni) 205,44; medio grandi (fino a 18 giorni) 315,52; feste grandi (fino a 21 giorni) 449,62 euro.
(ANSA)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.