S.I.A.E.: come ottenere finanziamenti per le iniziative culturali

Tutti coloro che, ai sensi dell’art. 21, c.1 del vigente Statuto Siae, intendano presentare domanda per ottenere borse di studio, finanziamenti e benefici in relazione ad iniziative previste nel corso dell’anno 2007 sono invitati a prendere visione della seguente informativa. Saranno prese in esame dalla Siae solo le richieste relative a: Iniziative aventi una prevalente componente autorale ed editoriale (con espressa esclusione quindi di iniziative riferite agli esecutori ed agli interpreti, alle produzioni discografiche, librarie, teatrali o cinematografiche e, in generale, con esclusione di quanto non attinente ai fini istituzionali dell’Ente); Iniziative che promuovano il repertorio tutelato dalla Siae, con esclusione, quindi, in particolare, di iniziative finalizzate all’esecuzione di opere di pubblico dominio. Iniziative di sostegno a corsi didattici purché i partecipanti non sostengano spese di iscrizione e/o di didattica richieste dagli organizzatori.
La procedura da seguire è la seguente:
a) Le richieste, indirizzate a ‘Direzione generale Siae ‘ Ufficio Organizzazione Eventi – Viale della Letteratura 30 – 000144 Roma’, dovranno pervenire entro e non oltre il mese di settembre dell’anno precedente la manifestazione (per l’anno 2007 entro le 24.00 di lunedì 2 ottobre 2006) e riportare quanto segue:
1) una chiara descrizione dell’evento (luogo, data, struttura, etc.) e degli organizzatori (enti, associazioni, privati);
2) l’eventuale precedente riconoscimento di contributi o sponsorizzazioni da parte della Siae;
3) l’entità dell’importo che si chiede a titolo di finanziamento o borsa di studio;
4) l’eventuale esistenza di altre richieste di cointeressamento o compartecipazione della Siae all’interno della manifestazione;
5) in allegato, la eventuale ulteriore documentazione utile a descrivere e valutare la valenza dell’iniziativa (eventuale sito web, rassegna stampa, pubblicità , etc.);
6) quant’altro utile alla concessione del finanziamento e/o delle borse di studio richieste.
Gli organizzatori dovranno proporre ed assicurare alla Siae un’adeguata visibilità alla sua presenza, sia nel corso della manifestazione che in occasione degli adempimenti precedenti (eventuale conferenza stampa, inserimento della notizia nelle pubblicazioni pubblicitarie e comunicazione presso i media, ecc.) o successivi (pubblicazione atti, etc.).
L’Ufficio Organizzazione Eventi, che curerà la gestione della procedura di cui all’art.21 dello Statuto farà pervenire ai richiedenti notizie sul relativo esito entro il successivo mese di gennaio.

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.