Roma: International Promoters Meeting e convegno ‘It’s All About Rights, Right’ A Worldwide Copyright Picture in the digital age’ a luglio

Nei giorni tra il 12 e il 15 luglio 2012, Roma ospiterà un evento unico nel suo genere: l’IPM (International Promoters Meeting).
Un meeting doppiamente unico nell’agenda professionale della Music & Entertainment Industry globale.
Una piattaforma dedicata ai Promoter, coloro che mettono insieme tutte le tessere dello showbiz: artisti, operatori, istituzioni, aziende, pubblico, media.
Un convegno-festival di tre giorni nel teatro straordinario di Roma.
L’elemento caratterizzante di IPM è la sua Conferenza, sviluppata all’interno del Centro di Produzione Culturale La Pelanda, un tempio dell’arte contemporanea nel complesso dell’ex-Mattatoio di Testaccio.
Qui, il 14 luglio p.v., dalle 16.00 alle 18.00, si terrà la conferenza dal titolo’ It’s All About Rights, Right’ A Worldwide Copyright Picture in the digital age’- ‘E’ una solo una questione di diritti, giusto’ Un’istantanea sul copyright nel mondo nell’era digitale.’ – Quali sono le frontiere del nuovo diritto d’autore in Europa e nel mondo’ Dopo anni di download gratuiti e liberi, quale nazione e quale società di gestione collettiva sta reagendo meglio alle nuove regole del mercato’ Quale il futuro delle società di gestione europee dopo l’emanazione della direttiva EU sulla gestione collettiva del diritto d’autore’
Tra gli speaker, l’International Promoters Meeting si vanta di avere la collaborazione, come moderatrice, dell’avv. Deborah De Angelis, indiscussa esperta del diritto d’autore e dei rapporti con Siae, SCF e Nuovo Imaie, nonchè presidente dell’associazione A-DJ, tra le più rappresentative della categoria dei Dj italiani e stranieri, della partecipazione straordinaria del Prof. Bernt Hugenholtz, Professore di diritto della proprietà intellettuale e direttore dell’IViR, Institute for Information Law dell’Università di Amsterdam e del dott. Manlio Mallia, Vice Direttore Generale Siae, il miglior conoscitore delle dinamiche della Siae e dei rapporti che essa ha con i nuovo mercati della musica.
La conferenza vuole dare anche qualcosa in più: non vi saranno, infatti, solo giuristi, ma anche professionisti del settore, di indiscutibile valore e rilevanza strategica nei mercati di riferimento: Renato Tanchis (Catalogue and Strategy Marketing, Sony Music, Italy), il Maestro Louis Siciliano (compositore eclettico, polistrumentista e produttore artistico), Lionel Marciano (Moozar France).
Il pubblico sarà composto per la maggior parte di promoter e imprenditori del mercato musicale, coloro che in realtà muovono l’economia dello spettacolo e dell’intrattenimento dance e non solo. Ci sarà l’occasione quindi di ascoltare gli interventi di persone dalla comprovata esperienza imprenditoriale e la possibilità di conoscerli personalmente e professionalmente.
Il tutto nella fantastica location romana della Pelanda, un esempio di architettura industriale, frutto di un eccellente restauro durato più di tre anni e che già ospita nelle sue sale, alcune esposizioni del Museo d’Arte contemporanea di Roma (Macro).
L’ingresso è gratuito, previa prenotazione da inviarsi all’indirizzo [email protected] Ad ogni partecipante verrà consegnato un badge per l’ingresso alla conferenza.

Programma della conferenza, La Pelanda, MACRO Testaccio La Pelanda, Piazza Orazio Giustiniani, 4.

Moderator: Deborah De Angelis (Lawyer, DDA Law Firm)

Keynote: Bernt Hugenholtz, Institute for Information Law of the University of Amsterdam (IVIR), Director

Speakers:
Manlio Mallia, General Vice Director SIAE
Louis Siciliano, music composer, poly-instrumentalist, conductor, sound engineer and music producer.
Lionel Marciano, Moozar France
Renato Tanchis, Catalogue and Strategy Marketing, Sony Italy

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.