Home » News » Attualità » Riparte da Bologna il grande progetto nazionale di promozione della lettura “Amo chi legge…e gli regalo un libro”

Riparte da Bologna il grande progetto nazionale di promozione della lettura “Amo chi legge…e gli regalo un libro”

Riparte dalla Fiera internazionale del Libro per ragazzi di Bologna “Amo chi legge…e gli regalo un libro”, il grande progetto di promozione della lettura fortemente voluto dal Gruppo editori per ragazzi dell’Associazione Italiana Editori (AIE), in collaborazione con Associazione Italiana Biblioteche (AIB), Associazione Librai Italiani (ALI) e Nati per Leggere.

Scuole e biblioteche di pubblica lettura – a partire da Bologna, nei giorni della Fiera, e da lì in tutta Italia – sono invitate a stilare una lista di libri desiderati per arricchire l’offerta all’utenza scolastica e cittadina: ogni scuola e biblioteca si può gemellare con la libreria più vicina aderente al progetto, o quella con cui ha già rapporti, che si impegna quindi a promuovere la lista dei libri nei confronti dei lettori (ma anche di aziende, istituzioni, associazioni) invitandoli ad acquistarne i volumi. Completata la lista, i libri verranno successivamente consegnati alla scuola o alla biblioteca.

Un meccanismo molto simile a quello di una “lista nozze” che mira non solo a rifornire le biblioteche ma a creare un circolo virtuoso a beneficio della promozione alla lettura. E non è tutto: proprio in occasione della Fiera internazionale del libro di Bologna, l’Associazione Italiana Biblioteche e Nati per Leggere hanno stilato una lista de “I 100 libri imperdibili del 2013 per bambini e ragazzi” che comprende quei titoli pubblicati nel 2013 che editori, librai e bibliotecari insieme considerano fondamentali all’interno di una biblioteca per ragazzi, sia questa scolastica oppure pubblica. Un suggerimento, non vincolante, che ogni libreria e ogni biblioteca potrà poi integrare. E per chi andrà in Fiera i 100 titoli saranno anche in una mostra al Padiglione 26.

“Abbiamo voluto coinvolgere tutta la filiera editoriale ma anche e soprattutto i cittadini lettori per rimettere in moto il circolo prezioso che porta i libri nelle biblioteche scolastiche e di pubblica lettura – spiega Francesca Archinto, coordinatrice del Gruppo editori per ragazzi di AIE – perché è anche passando da lì che entrano nelle case. Vogliamo insomma scommettere sul ruolo e sulle energie di tutti per riportare i libri nelle mani dei bambini e dei ragazzi”.

“La diffusione della lettura deve diventare una priorità nazionale a cui tutti possono dare un contributo attivo. Il progetto Amo chi legge… e gli regalo un libro riassume simbolicamente questa esigenza e la mette in pratica con un meccanismo che ricorda molto i gruppi di acquisto responsabile: l’idea – afferma Stefano Parise, presidente dell’Associazione Italiana Biblioteche – è che insieme si può fare di più e meglio, sostenendo la produzione editoriale di qualità e aiutando chi opera per tutelarla e diffonderla. Acquistare un buon libro per donarlo alla propria biblioteca è un piccolo atto di responsabilità civica”.

“L’Ali – l’associazione più rappresentativa delle librerie indipendenti italiane – commenta il presidente Alberto Galla – ha sostenuto fin dal suo nascere questa iniziativa, perché costituisce un virtuoso esempio di come la collaborazione tra tutti gli attori della filiera del libro, in stretto collegamento con i territori, possa agevolare un meccanismo di solidarietà che potrà solo produrre benefici effetti sulle dotazioni librarie delle biblioteche e sulla promozione della lettura”.

Tutti i 100 titoli imperdibili, i materiali e le informazioni sono su www.aie.it

Su facebook: facebook.com/amochilegge
Per chi è in Fiera: non perdete al Padiglione 26 la mostra dei 100 libri imperdibili, selezionati dall’Associazione Italiana Biblioteche e Nati per Leggere, che comprende quei titoli pubblicati nel 2013 considerati fondamentali all’interno di una biblioteca per ragazzi, sia questa scolastica oppure pubblica.

La mostra di Amo chi legge è realizzata da AIE con AIB, ALI, Nati per Leggere, e in collaborazione con la Fiera del libro per Ragazzi di Bologna.

E al padiglione 33, aperto a tutti

Amo chi legge ha un corner dedicato ai suoi 100 titoli imperdibili per ragazzi nello spazio libreria del padiglione 33. Qui è già possibile contribuire al progetto, acquistando i libri della lista, che saranno poi donati alla Biblioteca Blu dei reparti pediatrici dell’Ospedale di Cona, in provincia di Ferrara, e all’onlus A.G.E.O.P – Associazione Genitori Ematologia Oncologia Pediatrica di Bologna.

About Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.