Pagamento dei diritti connessi: Autogrill respinge le accuse

In merito alle dichiarazioni rilasciate da SCF, con una nota Autogrill ha respinto ogni accusa di diffondere musica nei propri locali senza assolvere agli obblighi di legge.
Autogrill ha precisato che adempie regolarmente agli obblighi nei confronti della S.I.A.E. La società non contesta la sussistenza del diritto dei produttori di supporti fonografici ma non riconosce la determinazione unilaterale della misura di tale diritto da parte di SCF né che sia stata formalizzata una convenzione, peraltro non vincolante, dal settore dei pubblici esercizi rappresentato dalla Fipe.
Autogrill, conclude la nota, ritiene strumentali e fuorvianti le dichiarazioni rese e si riserva iniziative a tutela delle proprie ragioni.

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.