Nuovo polo specialistico per la previdenza dello spettacolo presso l’INPS

Con circolare avente ad oggetto “Articolo 21 del decreto legge 6 dicembre 2011, n. 201, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214 – Linee per l’integrazione organizzativa, nel periodo transitorio, delle funzioni del soppresso Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza per i Lavoratori dello Spettacolo (ENPALS) ” costituzione del Polo specialistico per la gestione della previdenza dei lavoratori dello spettacolo e dello sport professionistico”, circolare n. 78 dell’8 giugno 2012, l’INPS prosegue nella sua opera di riorganizzazione interna a seguito della formale abrogazione dell’Enpals. In attesa dell’emanazione dei decreti attuativi, il presente passo è significativo: le precedenti sedi territoriali Enpals dei capoluoghi di provincia divengono “Poli specialistici per la gestione della previdenza dei lavoratori dello spettacolo e dello sport professionistico”.
Nella circolare è possibile ritrovare la competenza territoriale di ogni Polo. Inoltre saranno istituiti, in ogni direzione provinciale di ogni Polo, dei “Punti di consulenza” in materia previdenziale dello spettacolo. A ogni Polo verranno inviate tutte le pratiche e comunicazioni ” inerenti lo spettacolo e lo sport – da tutte le sedi INPS.
Il tutto si inserisce nel solco delle “Linee d’indirizzo per le modalità di attuazione dell’integrazione” dell'(ex)Enpals nell’INPS, formalizzate dall’INPS mediante comunicazione del 31 maggio 2012.

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.