Nel 2006 le vendite del DVD crescono ancora

Un 2006 in crescita per il mercato dell’editoria audiovisiva che ha registrato un dato positivo nella spesa degli italiani per l’acquisto dei DVD.
Secondo l’ufficio Studi dell’Univideo gli italiani hanno comprato oltre 34 milioni di DVD per un valore totale di 415 milioni di euro (escluse le vendite in edicola). In termini di vendita il DVD ha registrato dati molto positivi, rispetto al 2005, sia a unità (+ 11% ) che a valore (+ 4%); sempre in calo i risultati relativi alla VHS (- 46% e – 71%).
Auspicando che le proiezioni relative alle vendite in edicola e al canale del noleggio – ancora in elaborazione – confermino gli andamenti positivi, nel 2006 l’obiettivo del miliardo di euro di spesa degli italiani potrà essere raggiunto considerando che il 2005 aveva chiuso con un totale di 945 milioni di euro (dato Prometeia – Univideo) .
Tra i titoli in vendita in uscita nel corso dell’anno la classifica è guidata da “Cars, motori ruggenti” seguita da “Harry Potter e il calice di Fuoco”, e “L’era glaciale 2 – il disgelo”. Mentre i film più noleggiati nel 2006 sono stati: “Il Codice Da Vinci”, Mr & Ms Smith” e “Inside Man”.
Tra i film italiani i titoli più venduti sono stati “Notte prima degli esami” di Fausto Brizzi, “Tre metri sopra al Cielo” di Luca Lucini, e “Romanzo Criminale” di Michele Placido.
“Anche se i dati definitivi saranno disponibili tra qualche settimana, la tendenza conferma una grande stabilità e solidità del nostro settore – afferma Davide Rossi, Presidente dell’Univideo.
Il 2006 era iniziato con qualche incertezza e un po’ di confusione causata dalla eccessiva enfasi con la quale erano stati proposti media alternativi come il digitale terrestre, la telefonia mobile e l’on-line in generale.
In realtà è stato un anno di ripresa per l’Editoria Audiovisiva vera e propria, quella in DVD, e il pubblico ha continuato a dare fiducia al nostro settore facendo più attenzione alle offerte culturali proposte che alla ricerca della novità tecnologica fine a se stessa.
Crediamo inoltre – e siamo molto ottimisti – che in particolare nella seconda parte del 2007 i DVD in Alta Definizione porteranno un ulteriore slancio al cinema in casa diversificando e ampliando l’offerta per un pubblico sempre più vasto e competente”.

* I dati si riferiscono al Panel GFK, edicola esclusa.

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.