Nasce “Nelle tue mani”, il primo fondo di solidarieta’ creato dal Nuovo IMAIE, a sostegno degli artisti bisognosi over 65

Il Nuovo IMAIE, l’Istituto che tutela i diritti degli Artisti Interpreti o Esecutori, coerentemente con lo spirito mutualistico dell’ente, ha istituito il primo Fondo di solidarietà a sostegno degli artisti indigenti over 65.
“Nelle tue mani” è il nome scelto per questa importante iniziativa, volta a offrire un aiuto concreto a chi ha speso una carriera in favore della cultura, contribuendo alla diffusione del nostro patrimonio artistico in ogni parte del mondo, dando lustro al nostro Paese, divertendo e facendo commuovere più di una generazione.
A sostenere il Nuovo IMAIE e questo suo importante progetto, una schiera di personaggi eccellenti della musica, del cinema e della cultura che vanno da Lino Banfi a Claudio Baglioni, da Enzo De Caro a Marco Masini, Andrea Roncato, Luca Zingaretti (solo per fare alcuni nomi).
“Questa iniziativa ” spiega Andrea Miccichè, Presidente del Nuovo IMAIE ” è stata possibile grazie a un anno di gestione condotto all’insegna del risparmio e della ottimizzazione, che ci ha consentito di mettere a bilancio un avanzo di circa 300 mila euro. Questa somma è stata interamente destinata alla costituzione del Fondo di solidarietà “Nelle tue mani”: un’iniziativa finalizzata a dare un aiuto concreto a tutti quegli artisti over 65 in difficoltà economiche”.
“Anche a seguito di tutti i tagli che sono stati operati dai differenti Governi nei diversi settori di attività e produzione culturale, considerati non indispensabili, oggi migliaia di artisti ” continua Miccichè ” si trovano a vivere in condizioni tali da non permettere loro di sorridere alla vita. Con grande soddisfazione, il Nuovo IMAIE ha voluto rendere significativo il concetto di mutualità in favore degli Artisti, perché la cultura, che rappresenta la nostra memoria e la nostra identità , non è solo una parola vuota e altisonante, ma è una realtà fatta di persone, di immagini, di suoni e di valori irrinunciabili”.
“Non è stato affatto facile ” conclude il Presidente del Nuovo IMAIE – ma il nostro ente, a poco più di un anno dalla sua costituzione, è fiero di essere riuscito, con grandi sacrifici e dedizione a raggiungere un obiettivo così straordinario, creando il Fondo di Solidarietà “Nelle tue mani”.
A partire da mercoledì 2 maggio e fino a venerdì 15 giugno 2012, sarà possibile presentare domanda di richiesta di accesso al Fondo, compilando un semplice modulo, reperibile sia sul sito del Nuovo IMAIE, www.nuovoimaie.it, sia presso gli uffici di via Piave 66.
Le domande pervenute saranno esaminate, a partire dal 18 giugno 2012, da una Commissione di verifica, nominata dal Presidente del Nuovo IMAIE, Andrea Miccichè, tra i componenti del Comitato Consultivo, che avrà il compito di controllare il numero delle richieste presentate e la corrispondenza di ciascuna ai requisiti indicati dal Regolamento.
Attraverso l’istituzione del Fondo sociale, sarà riconosciuto un contributo “una tantum” a tutti quegli artisti interpreti esecutori che ne abbiano fatto domanda e che abbiano già compiuto 65 anni e si trovino in uno stato di effettiva indigenza (dove per “stato di effettiva indigenza” si intende un reddito dichiarato inferiore o pari a ‚¬ 7.000,00 l’anno).
Il Fondo sarà suddiviso in parti uguali tra tutti i richiedenti aventi diritto (il contributo non potrà , però, superare un importo pro capite pari ai ‚¬ 2.000,00).
Entro 30 giorni dalla chiusura del bando, a tutti gli artisti beneficiari del Fondo sarà comunicato l’esito della richiesta e l’erogazione dei contributi avverrà dal 1° al 26 ottobre 2012.

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.