Monumedia e Corto Circuito, Convegno “Arte, Cinema e Nuove Tecnologie Digitali” a Napoli

Dall’8 al 10 Dicembre 2000, Napoli ospiterà presso la Mostra di Oltremare, la terza edizione di Monumedia, il primo Festival annuale europeo su Multimedialità e Beni Culturali, al cui interno troverà spazio Corto Circuito, Festival della Comunicazione Audiovisiva Breve, giunto alla sua sesta edizione.
Entrambi i Festival si svolgeranno al Teatro Mediterraneo (dalle ore 10.00 alle ore 13.30 e dalle ore 15.00 alle ore 23.30).
Monumedia si aprirà venerdì 8 e sabato 9 dicembre con il Convegno “Arte, Cinema e Nuove Tecnologie Digitali”, dedicato all’integrazione delle arti con i nuovi media, che ha determinato la nascita di nuovi linguaggi. Si andrà dalle provocazioni di Achille Bonito Oliva (portare l’arte contemporanea nelle discoteche con il progetto “Dj – Vj notturni d’arte”) all’evoluzione della comunicazione post-industriale in Europa e negli Stati Uniti.
Tra i vari ospiti d’eccezione spiccano due “guru” degli effetti speciali: Anthony LaMolinara, (supervisore degli effetti speciali di film campioni d’incassi come “Matrix”, “L’uomo senza ombra” e di “Spider Man”, trasposizione cinematografica del fumetto della Marvel ideato da Stan Lee, di prossima uscita sul grande schermo) e Guido Pappadà , Presidente della Dyte, creatore di effetti speciali per Giuseppe Tornatore e grande artigiano del restauro cinematografico (tra le sue creatura “La leggenda del pianista sull’Oceano”, “Malena” e la versione restaurata de “Il Monello” di Charlie Chaplin).
Uno sguardo particolare sarà rivolto alle tecniche usate per promuovere e divulgare il patrimonio artistico culturale, il giornalismo in real time del mondo telematico, il cinema dell’immaginazione. La due giorni napoletana sarà moderata da Fabrizio Funtò (Autore Multimediale) e Vito Cappellini (Docente di Telecomunicazioni presso l’Università di Firenze).
Quest’anno lo “stato dell’arte” sotto l’egida di Monumedia sarà rappresentato dai 20 siti web italiani ed europei che saranno in concorso per il “Premio Miglior Sito d’Arte Italiano” e “Premio Miglior Sito d’Arte Europeo” divisi in 13 sezioni: Musei, Gallerie, Archivi e Biblioteche / Cinema / Editoria / Fotografia / Restauro / Architettura / Arte Moderna e Contemporanea / Porti / Napoli / Archeologia /Gastronomia / Turismo / Teatro.
Tra i 20 siti selezionati (a cura di Isia, Istituto Superiore Per le Industrie Artistiche), su gli oltre 80 presi in considerazione, ci sono siti particolari e significativi come www.vinit.it (il sito principe del mondo enogastronomico), www.viaggiatori.com (il sito che parla di viaggiare e di viaggiatori), www.divagandonapoli.org (il sito con il meglio di Napoli in rete), www.wwf.it (il sito del Wwf), www.archeologia.com (il sito sull’archeologia italiana), www.louvre.edu (il sito relativo ad uno dei musei più importanti del mondo), www.busterkeaton.com (il sito del celebre attore) e altri.
Monumedia propone, inoltre, attraverso una serie di workstation, una rassegna di cd rom d’arte italiani ed europei. A questo si aggiunge una rassegna delle Teche Rai dedicate ai Porti, Realtà Virtuali e Videogiochi.
Corto Circuito, invece, è il primo Festival annuale in Europa dedicato ai cortometraggi, news, pubblicità ,videoclip e televisione. Quest’anno vedrà la partecipazione di lavori provenienti da 15 paesi, selezionati su oltre duemila proposte. Tutti i lavori avranno in comune la cosiddetta “durata breve”. Le opere sono divise in due categorie: Premio Europa e Premio Italia.
A cura di Gianni Volpi e Lia Furxhi verrà presentata la retrospettiva “Dieci anni di Corti d’Autore in Italia (1980 – 1990)”alla quale partecipano i lavori realizzati da alcuni registi della nuova generazione tra i quali: Francesca Archibugi, Mimmo Calopresti, Guido Chiesa, Silvio Soldini, Gianluca Maria Tavarelli, Mario Martone, Davide Ferrario.
La redazione – Fonte: Marketpress.net

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.