Milano: Comune e Prefettura contro contraffazione e abusivismo

Terzi: “L’accordo prevede due importanti azioni legate rispettivamente al controllo dei locali di pubblico spettacolo e dei mercati”
Milano, 21 dicembre 2009 ” L’assessore alle Attività produttive Giovanni Terzi e il Prefetto Gian Valerio Lombardi hanno firmato questa mattina un Protocollo d’Intesa per la lotta alla contraffazione e all’abusivismo commerciale. L’intesa rientra tra gli impegni previsti dagli articoli 1 e 7 del Patto per la Sicurezza siglato il 18 maggio 2007.
“L’accordo ” ha precisato Terzi ” prevede due importanti azioni legate rispettivamente al controllo dei locali di pubblico spettacolo e dei mercati. L’obiettivo è avviare una collaborazione con le altre istituzioni cittadine per una migliore gestione del tema contraffazione/abusivismo”.
Il Protocollo stabilisce gli ambiti di competenza per i controlli sull’apertura e il funzionamento dei locali di pubblico spettacolo, assegnando alla commissione di vigilanza provinciale compiti specifici di verifica, ribadendo tuttavia la collaborazione con la commissione di vigilanza comunale.
In secondo luogo il documento prevede lo stanziamento da parte del Comune di Milano di 200mila euro per il controllo dei mercati scoperti con particolare attenzione alle aree critiche delle vie Fauchè, Lagosta, Osoppo, Papiniano e Benedetto Marcello. I fondi, prima destinati a campagne di sensibilizzazione per la lotta all’abusivismo commerciale, serviranno a incrementare la presenza di pattuglie miste delle Forze dell’Ordine (Polizia di Stato, Carabinieri e Guardia di Finanza a supporto della Polizia Locale) durante lo svolgimento dei mercati per il contrasto dell’abusivismo e della contraffazione. Gli stessi interventi sono previsti in occasione di fiere ” come è stato per gli Oh Bej! Oh Bej! ” e di eventi in luoghi pubblici aperti al pubblico.
“L’Amministrazione ” ha concluso l’assessore ” crede nel valore della collaborazione tra le istituzioni per garantire livelli sempre più alti di sicurezza e legalità nella nostra città “.
Fonte: Comune di Milano

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.