Melandri: incentivi per giovani autori

“Vorrei che il nostro Paese divenisse una sorta di paradiso fiscale per i talenti che vi nascono”.
Con queste parole ha presentato la Fiera della Piccola e media editoria, Giovanna Melandri, ministro per le politiche giovanili stamattina all’EUR. Con l’occasione ha annunciato una misura contenuta nella Finanziaria che permetterà ai giovani sotto ai 35 anni che producono reddito attraverso i diritti d’autore o brevetti di poter detrarre il 40% dei costi di produzione.
E Melandri ha anche ricordato il credito di imposta di 100mila euro destinato a quelle etichette discografiche indipendenti che producono musica nuova per sostenere opere prime e seconde.

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.