Mauro Masi delegato italiano per la proprietà intellettuale

Il ministro degli Esteri Massimo D’Alema ha nominato Mauro Masi delegato italiano per la proprietà intellettuale: incarico che prevede, tra l’altro, la guida della delegazione italiana presso il Consiglio dell’Ufficio europeo brevetti e presso l’ufficio europeo per l’armonizzazione interna.
Masi, che lavorerà in contatto con la direzione generale della cooperazione economica della Farnesina, prende il posto di Gianfranco Varvesi che è recentemente stato nominato consigliere diplomatico del ministro dei Beni culturali Francesco Rutelli.
Mauro Masi, che continua a mantenere l’incarico di capo di gabinetto del vicepremier D’Alema, è stato Commissario Straordinario della S.I.A.E. dal 1999 al 2003.

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.