Home » News » Attualità » Master breve in Diritto dello Spettacolo, ancora posti disponibili per le lezioni di Milano

Master breve in Diritto dello Spettacolo, ancora posti disponibili per le lezioni di Milano

Altalex in collaborazione con DDA Studio Legale organizza a Roma e a Milano il Master breve in Diritto dello Spettacolo. Il master consiste in cinque incontri per un totale di 25 ore in aula, è accreditato per la formazione obbligatoria degli avvocati e vede quali docenti diversi avvocati ciascuno dei quali esperto del proprio settore di competenza.
Per informazioni e iscrizione:
http://www.altalexformazione.it/catalogo.php?ID=159

Di seguito tutte le informazioni sul master, sui programmi e sui docenti.

ROMA
30 APRILE 2010 – 28 MAGGIO 2010

MILANO
4 GIUGNO 2010 – 2 LUGLIO 2010

Formazione obbligatoria degli avvocati
ACCREDITATO 24 ORE

ROMA
Sede del Master

Centro Congressi Cavour
(nei pressi della Stazione Termini)
Via Cavour 50/A
Tel. +39 06 4871777
http://www.congressicavour.it/

CALENDARIO DELLE LEZIONI

30 APRILE
7 MAGGIO, 14 MAGGIO, 21 MAGGIO, 28 MAGGIO

ORARIO LAVORI

14.00 – 19.00

MILANO
Sede del Master

Hotel Michelangelo****
(nei pressi della Stazione Centrale)
Via Scarlatti, 33 ang. Piazza Luigi di Savoia
20124 Milano Italy Tel. +39 0267551
http://www.milanhotel.it/

CALENDARIO DELLE LEZIONI

4 GIUGNO, 11 GIUGNO, 18 GIUGNO, 25 GIUGNO,
2 LUGLIO

ORARIO LAVORI

14.00 – 19.00

SCHEDA SEMINARIO

PRESENTAZIONE
Il master breve in diritto dello spettacolo vuole offrire una panoramica sulle principali questioni giuridiche attinenti la tutela delle opere dell’ingegno destinate allo spettacolo, con particolare attenzione alle problematiche di carattere pratico che caratterizzano la materia.
Il master è rivolto a coloro che svolgono la propria attività professionale nel mondo dello spettacolo, sia da un punto di vista giuridico, sia operativo (avvocati, praticanti, manager e impiegati di società di spettacolo, società editoriali e discografiche, compagnie teatrali e società cinematografiche).
L’obiettivo del master è quello di fornire ai partecipanti le necessarie conoscenze giuridiche – sia sul piano sostanziale, sia su quello processuale – che permettano loro di operare con efficienza nei rispettivi ambiti di competenza.
Particolare attenzione sarà offerta alla contrattualistica del settore – strumento attraverso il quale le opere dell’ingegno sono oggetto di sfruttamento nel mondo dello spettacolo – e, in ta le ambito, sarà , inoltre, esaminata la disciplina della nuova licenza per le copie ad uso professionale del DJ, recentemente adottata dalla SIAE.
In considerazione, inoltre, del profondo cambiamento indotto dalla rivoluzione digitale alle modalità di fruizione, in particolare di alcune tipologie di opere dell’ingegno (musica e video), saranno esaminate le nuove tematiche afferenti la disciplina del diritto d’autore digitale e dei sistemi di condivisione libera delle opere in Internet (quali le licenze di diritto d’autore Creative Commons).

RELATORI
Dott. Giuseppe Corasaniti
Magistrato attualmente ricoprente l’incarico di sostituto procuratore presso la Procura della Repubblica di Roma; i reati di cui maggiormente si è occupato riguardano la pirateria audiovisiva ed informatica, contraffazione, tutela della privacy e Frodi informatiche. Noto esperto di problemi giuridici della comunicazione e dell’informatica e di Diritto informatico. E’ autore di numerosi studi in tema di libertà e diritti fondamentali e comunicazione interattiva. Ha di recente svolto un ruolo importante nel dibattito sulla Direttiva Europea Ipred2 in materia di tutela penale della proprietà intellettuale dove ha sostenuto posizioni molto critiche a tutela della privacy dei cittadini europei nei confronti delle posizioni estremistiche.
E’ docente universitario a contratto di informatica giuridica presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, nel Corso di laurea in tecnologie informatiche – Dipartimento di Informatica, Facoltà di Scienze matematiche, fische e naturali; già titolare del corso di diritto dei mezzi di comunicazione di massa presso la Facoltà di Giurisprudenza della Libera Università Internazionale degli Studi Sociali (LUISS-Guido Carli) di Roma.

Avv. Giovanni D’Ammassa
Avvocato, esperto delle problematiche connesse al diritto d’autore, è fondatore dello Studio Legale d’Ammassa & Associati (www.dammassa.com), dell’Associazione Dirittodautore.it (www.dirittodautore.it) e di Note Legali (www.notelegali.it). Componente dell’Assemblea della SIAE (dal 2003 al 2007) e del Comitato per la revisione dei regolamenti e dello statuto SIAE (dal 2004 a oggi) è cultore di diritto d’autore presso la cattedra di Diritto Industriale – Proprietà Intellettuale dell’Università degli Studi di Milano.

Avv. Deborah De Angelis
Avvocato esperto nelle materie del diritto d’autore, del diritto dello spettacolo e delle nuove tecnologie (www.ddastudiolegale.it). Nel 2001 ha fondato lo studio legale DDA.
E’ autrice di diverse pubblicazioni, tra le quali “Brevi note sull’applicabilità delle licenze Creative Commons ai beni pubblici culturali” I parte su Digitalia 1-2009, pagg. 9-23, Rivista del digitale nei beni culturali, edita dall’ICCU, Roma (II parte in corso di pubblicazione sulla stessa rivista), nonchè la monografia “La tutela delle opere musicali digitali”, Giuffrè 2005.
E’ Presidente dell’A-DJ, associazione di categoria rappresentativa della figura professionale del DJ, firmataria della Convenzione sulla licenza DJ on line della SIAE.
Da dicembre 2008, è coordinatrice, per conto di Creative Commons It, del Gruppo di Lavoro Giuridico misto CC-it/SIAE.

Avv. Manlio Mallia
Avvocato. Dirigente della Società Italiana degli Autori ed Editori (SIAE) dal 1984, ha operato in quasi tutti i settori istituzionali della Società ed ha maturato una ricca esperienza anche a livello internazionale in materia di contrattualistica e di gestione dei diritti, con particolare riguardo alla musica, alla letteratura e alle arti figurative e alle problematiche del diritto d’autore applicato alle nuove tecnologie.Attualmente è Vice Direttore Generale e Segretario del Consiglio di Amministrazione della SIAE. Ha fatto parte dei Consigli di Amministrazione dell’ENAP (Ente Nazionale Assistenza e Previdenza Pittori e Scultori, Musicisti, Scrittori, Autori Drammatici) e dell’EMO (European Music Office) ed è attualmente membro del Board della CISAC (Confederazione Internazionale delle Società di Autori e Compositori), del Comitato di Direzione del BIEM (Bureau International des Sociétés Gérant les Droits d’Enregistrement et de Reproduction Mécanique) e del Management Board della società FastTrack.

Avv. Andrea Miccichè
Avvocato esperto in diritto di autore e dello spettacolo, ha assistito ed assiste alcuni tra i principali operatori ed associazioni di categoria nel settore della cinematografia (produzione e distribuzione), della produzione di fiction, nel settore musicale, della produzione pubblicitaria, della editoria. Assiste inoltre autori ed artisti interpreti esecutori, tra i più noti del nostro paese.E’ autore di numerose pubblicazioni e saggi ed in particolare del Corso on line di diritto di autore intitolato “L’opera cinematografica nel diritto di autore”, edito da Emmefilm.com, 2005 e del testo “Legislazione dello Spettacolo. Cinema Musica Teatro”, edito da Artemide, 2006. Professore a contratto presso la Seconda Università Tor Vergata, facoltà di Lettere, nella materia “Legislazione dello spettacolo”. Consigliere giuridico del Ministero per i beni e le attività culturali

Lucio Fucile
Funzionario SIAE con esperienza in varie unità organizzative (Sedi regionali, uffici di coordinamento dell’attività della rete territoriale, attività ispettiva, servizi erariali). Dal 2001 responsabile dell’unità organizzativa che cura le Convenzioni sottoscritte dalla SIAE con gli Enti previdenziali Enpals e Inps, con particolare riferimento alla normativa previdenziale e alle attività che la SIAE è stata incaricata di svolgere da ENPALS ed INPS.

Avv. Leonardo Paulillo
Avvocato esperto di proprietà intellettuale e diritto dello spettacolo con particolare riferimento alla cinematografia, studio “Paulillo & Teti”. Nel settore cinematografico è tra i primi in Italia ad occuparsi di product placement, cineturismo e tax credit vantando una notevole esperienza contrattuale in detti innovativi ambiti. Professionalmente si occupa di produzioni cinematografiche nazionali e co-produzioni internazionali, ma anche di tematiche relative alle strategie di tutela della proprietà intellettuale sia off-line che on-line a livello internazionale. Attualmente è advisor di primarie aziende nazionali sia in tema di cinematografia che di proprietà intellettuale ed insegna in diversi master (Sapienza, IFOC, Auburn University).

COORDINATORE SCIENTIFICO

Avv. Deborah De Angelis

PROGRAMMA

I INCONTRO
Roma 30 aprile 2010
Milano 4 giugno 2010

Il diritto d’autore e la tutela delle opere destinate al pubblico spettacolo

Relatori
Avv. G. D’Ammassa (sede di Milano)
Avv. D. De Angelis (sede di Roma e Milano)

– La tutela delle opere dell’ingegno: la legge n. 633/1941 e ss. mm
– Le opere protette
– Contenuto e durata del diritto d’autore
– Il diritto morale e i diritti patrimoniali
– Il carattere creativo, la forma di rappresentazione, il titolo d’acquisto del diritto
-Soggetti del diritto: le opere create da più autori
– I diritti connessi
– Norme particolari ai diritti di utilizzazione economica per talune categorie di opere
– Le opere musicali: i titolari dei diritti (autore, compositore, editore musicale, produttore fonografico e artista-interprete)
– Le opere cinematografiche ed assimilate: i titolari dei diritti (autore del soggetto, autore della sceneggiatura, direttore artistico, autore della musica)
– L’esercizio dei diritti di utilizzazione dell’opera cinematografica: il produttore
– L’equo compenso a carico degli organismi di emissione per ciascuna utilizzazione delle opere stesse a mezzo della comunicazione al pubblico via etere, via cavo e via satellite
– Le opere destinate alla pubblica rappresentazione: le opere teatrali, l’opera scenografica, la maschera scenica, i costumi di scena, il format televisivo, l’opera multimediale, il cartone animato, l’opera audiovisiva, le sequenze di immagini in movimento,
– Il sostegno pubblico e privato alla produzione e diffusione delle opere destinate al pubblico spettacolo
– La proposta di copyright 2.0

II INCONTRO
Roma 7 maggio 2010
Milano 11 giugno 2010

La contrattualistica delle opere destinate al pubblico spettacolo

Relatore
Avv. L. Paulillo

– Le diverse tipologie contrattuali
– I diritti negoziabili
– Analisi dei contratti aventi ad oggetto i diritti di sfruttamento dell’opera musicale, con particolare attenzione all’evoluzione dei rapporti negoziali nello scenario delle nuove tecnologie e all’implementazione nel mercato dei sistemi di open licensing (il contratto di edizione musicale, i contratti discografici, i contratti di distribuzione del supporto e i contratti di distribuzione on line, il contratto di sincronizzazione, il contratto di remix, il contratto di prestazione artistica, il contratto per i turnisti, )
– Analisi dei contratti aventi ad oggetto l’opera cinematografica e quella ad essa assimilata (Il contratto di direzione artistica, il contratto per il soggetto e la sceneggiatura, il contratto di realizzazione della colonna musicale originale, il contratto di attore, il contratto collettivo nazionale di lavoro per la troupe, il contratto con il direttore della fotografia, il contratto di coproduzione cinematografica, il contratto di produzione esecutiva, il contratto di coproduzione, i contratti per lo spettacolo televisivo,.
– Promozione, co-marketing, co-branding nel mondo dell’entertainment: nuovi scenari
– Analisi dei contratti aventi ad oggetto l’opera destinata alla pubblica rappresentazione (Il contratto di scrittura artistica, il contratto collettivo di lavoro per attori, tecnici, ballerini, professori d’orchestra e coristi scritturati dai teatri stabili e dalla compagnie professionali teatrali di prosa, commedia musicale, rivista e operetta, il regolamento di palcoscenico, il contratto con il costumista e lo scenografo, i bozzetti teatrali, il contratto di esercizio teatrale, )
– Il Registro Pubblico Generale delle opere protette
– Il Registro Speciale per le opere cinematografiche
– La conservazione delle opere destinate al pubblico spettacolo: l’obbligo di deposito legale, il prestito eseguito dalle biblioteche e discoteche dello Stato, la cineteca Nazionale, la Discoteca di Stato.

III INCONTRO
Roma 14 maggio 2010
Milano 18 giugno 2010

La tutela processuale penale e civile a tutela dei diritti sulle opere dell’ingegno

Relatore
Avv. A. Miccichè

– Analisi della normativa europea in materia di protezione della proprietà intellettuale
– Difese e sanzioni civili’
– Norme relative ai diritti di utilizzazione economica
– Norme particolari ai giudizi concernenti l’esercizio del diritto morale
– Le nuove forme di violazione dei diritti d’autore in rete
– La tutela giurisdizionale è idonea alla difesa delle violazioni ai diritti sulle opere dell’ingegno in rete’
– La proposta di nuove forme di Risoluzione Alternativa delle Controversie on line (ADR).

IV INCONTRO
Roma 21 maggio 2010
Milano 25 giugno 2010

La gestione collettiva del diritto d’autore e dei diritti connessi

Relatori
Avv. M. Mallia
Dott. L. Fucile
Avv. D. De Angelis

– La SIAE: natura giuridica e funzioni
– Regolamento e Statuto SIAE
– Il bollettino di dichiarazione: natura giuridica
– L’esclusiva nell’attività di intermediazione ex art. 180 LdA: sanzioni
– Le licenze dell’Ufficio Multimediale
– La nuova disciplina per la regolarizzazione della professione del DJ: la licenza SIAE per le copie ad uso professionale e tendenze evolutive
– L’ordinanza di ripartizione dei compensi tra gli aventi diritto
– Il contrassegno SIAE
– La SIAE e la copia privata
– IMAIE in liquidazione: funzioni e scopi statuari
– La fase di liquidazione
– AFI, FIMI, SCF, AUDIOCOOP e altri rappresentati dei titolari dei diritti connessi- L’Ente Teatrale Italiano
– ENPALS: compiti e funzioni

V INCONTRO
Roma 28 maggio 2010
Milano 2 luglio 2010

Nuove forme di espressione del diritto d’autore: le Licenze Creative Commons

Relatori
Dott. G. Corasaniti
Avv. D. De Angelis

– Storia
– Natura giuridica
– Le tre forme tipiche delle licenze CC
– I diritti autorizzati
– Norme particolari
– Le licenze CC e la gestione collettiva del diritto d’autore: limiti applicativi e prospettive future
– Il Gruppo di lavoro giuridi

Per informazioni e iscrizione:
http://www.altalexformazione.it/catalogo.php?ID=159

About Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.