Home » News » Attualità » Marco Polillo nuovo presidente dell’Associazione Italiana Editori (AIE)

Marco Polillo nuovo presidente dell’Associazione Italiana Editori (AIE)

Marco Polillo è il nuovo presidente dell’Associazione Italiana Editori (AIE), l’associazione di categoria degli editori che pubblicano libri, riviste e prodotti di editoria digitale. Lo ha eletto oggi, 27 maggio, l’assemblea degli editori, riunita a Milano.
Dopo dodici anni di presidenza di Federico Motta è un piccolo editore, con all’attivo esperienze di direttore generale in Arnoldo Mondadori Editore e in Rcs Libri, a prendere la guida dell’Associazione, che proprio nel 2009 compie i suoi 140 anni di attività .
Polillo ” 60 anni, milanese – ha iniziato a lavorare in editoria in Arnoldo Mondadori Editore, che ha lasciato nel 1984 quando era direttore della divisione libri. Dopo un’esperienza triennale come direttore generale della Rcs Libri, è ritornato in Arnoldo Mondadori fino al 1992 a ricoprire il ruolo di direttore generale dell’Area Libri. Ne è seguita un’esperienza nel mondo del cinema come direttore generale della Penta Film.
Nel 1995 ha fondato la Marco Polillo Editore, casa editrice specializzata in narrativa anglo americana, di cui è tuttora il presidente e l’azionista di maggioranza. Membro del Consiglio Generale e della Giunta Esecutiva dell’AIE per vari mandati, nel biennio 2007-2008 ha ricoperto l’incarico di presidente del Gruppo Piccoli editori di varia e di vicepresidente dell’AIE. E’ il secondo Polillo presidente dell’AIE, dopo lo zio, Sergio Polillo, che aveva ricoperto questo stesso incarico nel 1991.
Un rappresentante della piccola editoria ma con alle spalle l’esperienza della grande editoria: Questa elezione “” ha commentato Polillo “” credo costituisca una rara occasione di sintesi tra piccoli e grandi editori. L’obiettivo comune è oggi restituire in modo compatto valore al libro come fattore centrale per il Paese, troppo spesso considerato invece un costo, quasi un elemento negativo o noioso. Tutela del diritto d’autore e sinergia con le nuove tecnologie e il digitale saranno gli obiettivi portanti di questo mio mandato. Voglio però proseguire in modo forte nella mission dell’Associazione già delineata dalla presidenza Motta: l’editoria libraria è una cosa seria. E sempre più seriamente ci proporremo quali interlocutori costanti, e non solo occasionali, con le istituzioni”.
L’assemblea ha nominato inoltre i presidenti dei gruppi (che ricoprono anche la carica di vicepresidenti dell’AIE) in cui, in base al nuovo statuto, è strutturata l’Associazione: presidente Gruppo Editoria di varia, Stefano Mauri (GeMS – Gruppo editoriale Mauri Spagnol); presidente del Gruppo Piccoli editori, Enrico Iacometti (Armando Editore); presidente Gruppo Educativo, Ulisse Jacomuzzi (SEI); presidente Gruppo Accademico Professionale, Mirka Giacoletto Papas (Egea).”

About Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.