Lettera aperta alla Commissione europea per sostenere la musica

Una lettera aperta siglata dai 25 misnistri della cultura dei rispettivi Paesi e dalle società di autori, tra le quali la S.I.A.E., è stata inviata alla Commissione europea della cultura di Bruxelles per richiamare l’attenzione sul programma elaborato per gli anni 2007-2013, in particolare per quanto riguarda i progetti per promuovere le industrie culturali sia europee che extra europee.
Si chiede che venga data maggiore considerazione alla creazione musicale e alla sua circolazione offrendo un maggiore sostegno all’industria del settore. Il programma del pacchetto, elaborato dalla Commissione per gli anni 2007-2013, sembra invece occuparsi soprattutto dei prodotti audiovisivi (il documento è reperibile presso il sito della Direzione Generale dell’Istruzione e della Cultura.
Il settore musicale contribuisce in modo notevole allo sviluppo economico dei 25 Paesi, con 9,5 bilioni di euro di vendite e 650.000 persone impiegate direttamente e indirettamente in Europa. Per raggiungere un rafforzamento della proprietà intellettuale, occorre secondo il documento, arginare il fenomeno della pirateria e promuovere le diversità culturali.

La redazione

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.