Le associazioni di autori ed editori scrivono al Presidente della S.I.A.E.

Al Presidente della SIAE.

A fronte delle comunicazioni diffuse anche attraverso la stampa circa una modifica della disciplina legislativa riguardante la SIAE, noi tutti, rappresentanti delle associazioni nazionali degli autori e degli editori che costituiscono l’intera base associativa della SIAE, esprimiamo unanimemente ciò che segue:
la SIAE rappresenta per noi l’ente generalista che realizza la piena tutela del diritto d’autore e della tutela patrimoniale attraverso la raccolta, la gestione e la ripartizione dei relativi compensi; la SIAE deve quindi gestire in autonomia, come avviene nel resto del mondo civile, i diritti che amministra e deve essere governata da organi sociali che rappresentino tutti gli associati, autori ed editori; per questo deve mantenere, anche formalmente, la struttura di ente pubblico economico a base associativa, assicurando così la parità di trattamento per tutti i soggetti interessati ed ottemperando all’interesse pubblico che sottende la sua azione; tutto ciò in una prospettiva di pieno adeguamento alle nuove sfide tecnologiche del mondo della comunicazione. Da ciò discende l’esigenza che gli associati possano democraticamente e liberamente eleggere i propri rappresentanti, che solo in virtù di tale legittima procedura acquistano la veste di consiglieri e amministratori della Società .
Riteniamo pertanto che, come già avvenuto per decenni, solo la figura del Presidente – previa designazione dell’Assemblea degli eletti, organo sovrano – debba ottenere la nomina formale da un organo dello Stato e che vada evitata una proliferazione di istituzioni vigilanti al di fuori delle obbiettive esigenze. Le chiediamo pertanto di intervenire, nella Sua qualità di Presidente della Siae, presso i competenti organismi dello Stato perché sia rispettata la legittima aspettativa di tutti gli associati di avere una SIAE libera e democratica, gestita – come da sempre – dagli associati.

ACEP (Associazione compositori e piccoli editori musicali)
AIDAC (Associazione italiana dialoghisti adattatori cinetelevisivi)
AIE (Associazione italiana editori)
ANAC (Associazione nazionale autori cinematografici)
ANART (Associazione nazionale autori radiotelevisivi teatrali)
ANEM (Associazione nazionale editori musicali)
API (Autori produttori indipendenti)
ART (Associazione registi di fiction televisiva
ASST (Associazione sindacale scrittori di teatro)
CONCESSIONARI TEATRO
L’ASSOCIAZIONE (Sindacato autori compositori e interpreti italiani)
FEM (Federazione editori musicali)
SACT (Scrittori associati di cinema e televisione)
SNAC (Sindacato nazionale autori compositori)
SNS (Sindacato nazionale scrittori) UNCLA (Unione nazionale compositori librettisti)
UNEMIA (Unione editori autori musica italiana)
UNS (Unione nazionale scrittori)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.