La S.I.A.E. per i coreografi

Il 13 aprile a Roma presso la Sala Convegni della Biblioteca e Raccolta Teatrale del Burcardo della S.I.A.E., si è svolto l’incontro “Coreografia: nuovo protagonista del diritto d’autore. S.I.A.E.: risultati raggiunti e opportunità future”.
Il dibattito è stato coordinato dal presidente della S.I.A.E. Giorgio Assumma. Sono intervenuti il compositore Lorenzo Ferrero, il coreografo Luciano Cannito e il direttore della Sezione lirica della S.I.A.E. Roberto Piergiovanni. Grazie al dialogo aperto tra la S.I.A.E. e il mondo della danza, i coreografi ” associandosi alla Sezione Lirica ” potranno partecipare al successo economico delle loro opere, depositandole al pari di quello che tradizionalmente viene fatto dai compositori di brani musicali. Significativa la scelta di Daniel Ezralow ” coreografo statunitense famoso in tutto il mondo anche per la sua attività con i Momix ” che ha recentemente deciso di associarsi alla Sezione Lirica della S.I.A.E.
“La S.I.A.E. si pone sempre più come uno sportello unico per la cultura – ha dichiarato il Presidente Giorgio Assumma – per assicurare la tutela ad ogni forma di creatività artistica e per venire incontro alle esigenze degli organizzatori di spettacoli. Sono molto soddisfatto che anche i coreografi possano ricevere i proventi del proprio lavoro creativo. Ad essi saranno offerti nuovi servizi, da una vetrina per la loro produzione artistica sul sito S.I.A.E. alla gestione on line delle licenze”.
“Riconoscendo il valore ed il crescente potenziale del settore danza all’interno della S.I.A.E. – ha precisato il Presidente della Commissione della Sezione Lirica della S.I.A.E. Lorenzo Ferrero – abbiamo fortemente voluto il riconoscimento dei diritti dei coreografi, la cui creatività è stata troppo a lungo sacrificata. Oggi la Sezione Lirica non si identifica più con i grandi Teatri, ma costituisce una realtà variegata, dove la coreografia ha un’importanza crescente”.

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.