Il rilancio del Registro Pubblico Generale delle opere protette dalla legge sul diritto d’autore

La Direzione Generale per le Biblioteche, gli Istituti Culturali e il Diritto d’Autore, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, tramite il Servizio III ” Diritto d’Autore e Vigilanza sulla SIAE diretto dal dott. Maurizio Fallace ” ha promosso, nel corrente anno, l’iniziativa Registro Pubblico Generale delle opere protette dalla legge sul diritto d’autore, una prova in più per la creatività “, con la collaborazione ed il supporto tecnico del FORMEZ P.A., centro servizi, assistenza, studi e formazione per l’ammodernamento delle P.A.
L’interesse della Direzione Generale è quello di diffondere le informazioni sul Registro Pubblico Generale delle opere protette dalla legge sul diritto d’autore e in particolare sulla sua funzione ed efficacia. In tale Registro vengono annotate le opere depositate presso il Servizio III al fine di garantire all’autore di precostituirsi una prova circa la paternità dell’opera dallo stesso realizzata e del fatto della sua pubblicazione.
Il deposito dell’opera si effettua con la presentazione di una copia della stessa, purché sia stata pubblicata, unitamente a due dichiarazioni sottoscritte in originale e legalizzate con marche da bollo del valore di Euro 14,62.
Il materiale informativo riguardante il Registro Pubblico Generale delle opere protette dalla legge sul diritto d’autore e le formalità per effettuare il deposito delle opere sono disponibili nel sito www.librari.beniculturali.it/genera.jsp?s=40 ai link Materiale informativo R.P.G., Guida al deposito e alla Registrazione R.P.G., Modulistica R.P.G.”

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.