Il MusicaQuiz a Palermo tra gli eventi della Settimana della Cultura 2009

Il 23 e 24 aprile 2009 Palermo ospiterà , nel prestigioso Palazzo Niscemi, giovani delle scuole secondarie di primo grado, invitati a partecipare al MusicaQuiz, gioco sul valore della musica e sui diritti dei suoi protagonisti, promosso da AFI – Associazione dei Fonografici Italiani-, IMAIE – Istituto per la tutela dei diritti degli Artisti e SIAE – Società Italiana Autori ed Editori – partner italiani di EMCA – European Music Copyright Alliance.
L’iniziativa che già gode del Patrocinio del Ministero della Pubblica Istruzione e del Comune di Palermo, è stata inserita tra gli appuntamenti ufficiali della Settimana della Cultura indetta dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali tra il 18 e il 26 aprile 2009.
Il MusicaQuiz propone ai giovani un percorso propedeutico alla conoscenza dei principi che regolano e tutelano la “creatività ” e affronta, attraverso diapositive animate e con linguaggio semplice e divertente, argomenti come i ruoli e le professioni del mondo della musica, l’origine e il significato dei diritti di proprietà intellettuale e l’importanza della loro tutela.
L’iniziativa rientra tra le attività della campagna educativa dal titolo “Rispettiamo la Creatività ” che i partner italiani EMCA stanno promuovendo nelle scuole secondarie di primo grado e che, in quest’anno scolastico, sta interessando circa 400.000 allievi delle scuole di Roma, Milano e Palermo, Napoli, Torino e Bologna.
Agli incontri di Palermo, presentati da Isabella Longo – Coordinatrice EMCA – saranno presenti rappresentanti di AFI, IMAIE e SIAE per approfondire i temi trattati, stimolare il dibattito e per la consegna di premi e gadget ai giovani partecipanti.
Per informazioni www.beniculturali.it sezione Settimana della Cultura eventi Regione Sicilia

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.