Il Ministro Bondi a Cannes incontra ANICA e produttori indipendenti

Il ministro per i Beni e le Attivita’ Culturali, Sandro Bondi, ha incontrato a Cannes lunedì scorso il presidente dell’Anica, Paolo Ferrari, e i due vicepresidenti Riccardo Tozzi e Giampaolo Letta, nonche’ Andrea Occhipinti in rappresentanza dei produttori indipendenti.
Nel corso dell’incontro, definito “cordiale” dai partecipanti, sono state affrontate “le questioni relative all’entrata in vigore dei provvedimenti attuativi del tax credit (a cui hanno contribuito parlamentari di ogni schieramento, in particolare Gabriella Carlucci), nonche’ delle altre problematiche di natura finanziaria e normativa del settore”. Il ministro Bondi ha poi condiviso “la necessita’ di istituire al piu’ presto un tavolo tecnico per riesaminare le norme di tutela del diritto d’autore e di contrasto alla pirateria e per individuare le linee guida di un apposito disegno di legge di sistema”.
Il ministro, su tali temi, ha inoltre auspicato che “possa essere attivato un dialogo con tutte le parti politiche” quale indirizzo prioritario della sua azione di governo. I rappresentanti dell’industria cinematografica hanno condiviso le proposte del ministro Bondi ed hanno espresso la loro “soddisfazione per la disponibilita’ che il ministro ha dimostrato a pochi giorni dal suo insediamento”.
Fonte: Adnkronos

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.