Grande successo del convegno “Web e Creativita’”

Grande successo della Tavola Rotonda organizzata dall’ A.F.I.- Associazione Fonografici Italiani – a Roma presso l’Hotel Nazionale il 18 giugno scorso e intitolato “Web e creatività : Francia vs Europa’”.
L’iniziativa moderata dal Presidente dell’AFI. Avv. Leopoldo Lombardi, ha confermato l’unità di intenti di tutti i presenti a rafforzare la collaborazione nelle azioni a tutela dei diritti della proprietà intellettuale, trovando nel contempo un terreno di confronto costruttivo con i providers della rete e di nuove tecnologie. Un altro aspetto largamente condiviso è il fatto che la repressione non porta alla soluzione dei problemi.
Dopo l’iniziale saluto dell’On.le Rocco Buttiglione, che ha sottolineato l’importanza dell’aspetto culturale della musica, di particolare interesse è stato l’intervento del Presidente della SIAE, Prof. Giorgio Assumma, che ha sottolineato l’impegno della Società a trovare un accordo con i provider “per una giusta utilizzazione delle opere dell’ingegno”.
La necessità di cementare la cooperazione di tutto il comparto è stata sottolineata dal Presidente dell’ANICA, Dott. Paolo Ferrari, neo Presidente di Sistema Cultura Italia.
La proiezione del video “I mestieri della musica” interpretato dai Greenwich, prodotto da AFI, FIMI e PMI ha introdotto il tema, affrontato da Isabella Longo coordinatrice di EMCA Italia, sull’importanza di campagne di sensibilizzazione e di forti attività di comunicazione sul valore della musica.
Gli interventi del Sen. Mario Baldassarri e dell’On. Sandro Gozi hanno dato un segno tangibile del dialogo tra le istituzioni ed il settore della musica, sottolineando in particolare l’importanza di un intervento per la riduzione dell’IVA sul prodotto fonografico e la necessità di creare un mercato europeo per la musica on line.
Silvano Guariso ” UNCLA – e Piero La Falce – Federmusica & Spettacolo -, hanno evidenziato l’impegno degli autori e degli editori a compattare i settori della cultura, della politica e della economia per fronteggiare la grave crisi in atto del mondo dei contenuti.
Un quadro dettagliato delle problematiche giuridico-normative è stato fornito dall’Avv. Maurizio Mandel, responsabile dell’Ufficio Legale della SIAE.
Uno stimolo al rinnovamento delle modalità di business della discografia è venuto dal giornalista Carlo Massarini, mentre Giuseppe Afeltra – Vice Presidente FIPI Italia – ha sottolineato che l’esigenza prioritaria per il settore è la tanto auspicata nuova legge sulla musica.
Inoltre Roberto Vecchi, autore televisivo, ha fortemente palesato l’urgenza di un intervento che modifichi le modalità dell’uso della musica in televisione, rieducando i giovani sul valore culturale della creatività .
Infine, in diretta da Bruxelles, è intervenuta l’On. Iva Zanicchi che ha confermato il suo impegno politico a favore e a tutela degli autori, artisti e produttori italiani.

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.