Federico Motta riconfermato presidente dell’Associazione Italiana Editori (AIE)

Federico Motta è stato riconfermato presidente dell’Associazione Italiana Editori (AIE), l’associazione di categoria degli editori che pubblicano libri, riviste e prodotti di editoria elettronica multimediale e on line. Lo ha eletto ieri, 18 maggio, l’assemblea degli editori, riunita a Milano.
Motta 50 anni, milanese, amministratore delegato della Federico Motta Editoreassumerà l’incarico per il prossimo biennio.
“Affrontare le sfide che il tempo in cui viviamo ci pone, è davvero un’impresa ardua – ha sottolineato – Le difficoltà economiche; la complicata ricerca, nel nostro Paese, di assetti politici che consentano governi della cosa pubblica equilibrati, avveduti e coraggiosi e conseguentemente condizioni generali in cui ognuno possa trovare il proprio modo di esprimersi; e più di tutto una rivoluzione dei modi di produzione e diffusione dei contenuti culturali – nell’ambito di una rinnovata tutela del diritto d’autore – le cui ricadute nel tempo sono difficilmente immaginabili anche da parte di creativi quali noi siamo, tutto ciò, ripeto, richiede uno sforzo che nessuno di noi – da solo – potrebbe fare. Coniugare sinergie e concorrenza, senza tentennamenti o cedimenti, resta il nostro compito fondamentale: più che mai. E’ perciò importante che i gruppi merceologici in cui siamo articolati rivendichino ciascuno la propria autonomia, ed al proprio interno l’autonomia delle aziende, accrescendo però anche le occasioni di trasversalità “.
L’assemblea ha nominato inoltre i presidenti dei singoli gruppi in cui è strutturata l’Associazione (e che ricoprono anche la carica di vicepresidenti dell’AIE): presidente Gruppo Editoria di varia, Gian Arturo Ferrari (Mondadori); presidente Gruppo Piccoli Editori di varia, Enrico Iacometti (Armando); presidente Gruppo Editoria Scolastica, Michele Lessona (De Agostini Scuola); presidente Gruppo Editoria Digitale, Fernando Folini (Editoriale Folini); presidente Gruppo Editoria Universitaria e Professionale, Lorenzo Enriques (Zanichelli).

La redazione

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.