Dopo sei anni accordo Rai-S.I.A.E. sui diritti d’autore

Dopo sei anni di vacanza contrattuale, Rai e S.I.A.E. hanno raggiunto un’importante intesa che regola, da parte della concessionaria di Servizio Pubblico, il pagamento dei diritti d’autore delle opere tutelate dalla Società Italiana degli Autori ed Editori.
L’accordo riguarda la definizione di specifiche clausole tecniche relative ai parametri di calcolo dei corrispettivi che Rai verserà a Siae e proietta nel futuro le due società perché tiene in conto anche le tendenze e i significativi cambiamenti del mercato di riferimento, specialmente in relazione allo sviluppo di offerte specializzate e di nuove piattaforme come satellite, internet e digitale terrestre.
“Si tratta ” ha detto il direttore generale della Rai, Claudio Cappon ” di un’intesa che dà certezza sia alla Rai sia alla S.I.A.E. perché sana ogni situazione del passato e perché definisce principi importanti per la stipula anche di nuovi accordi che saranno più coerenti con il Contratto di Servizio e con le tendenze di mercato”.
“L’accordo è molto importante ” ha aggiunto il presidente della S.I.A.E., Giorgio Assumma ” perché sancisce e rafforza una collaborazione tra Rai e Siae dando rilievo al lavoro degli autori italiani”.

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.