Corso AIE a Milano il 19 ottobre su e-Book e accessibilità a persone con disabilità visive

L’evoluzione tecnologica e la crescita del mercato ebook aprono nuove possibilità alle persone con disabilità visive. Negli ultimi anni inoltre la richiesta di contenuti editoriali accessibili è aumentata: sono state avviate iniziative istituzionali a livello internazionale ed europeo che vedono la collaborazione di associazioni di editori e associazioni che rappresentano le persone con disabilità , mentre alcuni editori hanno avviato progetti aziendali specifici sul questo tema.
Per questo l’Associazione Italiana Editori (AIE) organizza il corso “ebook e accessibilità : come creare libri digitali adatti anche a persone con disabilità visive”, in programma a Milano il 19 ottobre.
L’appuntamento fornirà una panoramica sull’accessibilità nel mondo editoriale a livello internazionale e alcuni cenni sul quadro normativo italiano in materia. Presenterà inoltre nel dettaglio come leggono le persone con disabilità visive: i principali strumenti hardware e software dedicati per l’accesso ai contenuti, gli ereader e tablet anche per i disabili visivi, le problematiche di accesso con particolare riguardo al formato PDF e EPUB e ai DRM. Analizzerà infine i flussi di produzione dalla carta alla creazione di un file Epub accessibile.
Il corso ” a pagamento – è previsto nella sede di AIE (corso di Porta Romana, 108 a Milano) e sarà tenuto da Cristina Mussinelli (Consulente editoriale e consulente AIE per l’editoria digitale; rappresentante europeo nel board IDPF), Gianmarco Senatore (Ufficio AIE di consulenza legale ai soci), Luca Ciaffoni (Esperto di accessibilità – Istituto Cavazza di Bologna), Giuseppe Bonelli (Consulente di case editrici nell’implementazione di soluzioni tecnologiche).
Tutte le informazioni sul programma e le modalità di iscrizione sono riportate sul sito dell’AIE www.aie.it e su www.formedi.it

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.