Conferenza stampa FIMI-IFPI

Martedì 8 ottobre a Roma, si tiene la conferenza stampa dal titolo “Il dilagare della pirateria musicale mette in serio pericolo il futuro dell’industria discografica e degli artisti emergenti italiani”, organizzata da FIMI (Federazione Industria Musicale Italiana) e IFPI (International Federation of the Phonographic Industry).
Il più grande problema che l’industria discografica e gli artisti italiani stanno oggi affrontando è il sempre più crescente tasso di pirateria musicale, (oltre il 25%). La pirateria, quasi totalmente gestita da organizzazioni criminali di stampo mafioso, sta avendo un impatto particolarmente devastante sugli artisti emergenti in Italia.
I Leader dell’industria discografica Europea chiederanno perciò interventi urgenti per combattere la pirateria musicale nel corso di una visita a Roma che includerà una serie di incontri con rappresentanti del Governo.
Parteciperanno al dibattito Emmanuel de Buretel, Presidente e CEO EMI Music Europe, Jay Berman, Presidente e CEO di IFPI, Alberto Pojaghi, Presidente FIMI, ed Enzo Mazza, Direttore Generale FIMI.

La redazione

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.