Home » News » Attualità » Casa del Jazz: nasce il premio SIAE “Libera il Jazz”

Casa del Jazz: nasce il premio SIAE “Libera il Jazz”

 

In occasione del decennale della Casa del Jazz di Roma, luogo simbolo della lotta alle mafie e di riconquista alla città dei beni confiscati, prende il via il Premio SIAE “Libera il Jazz” per giovani compositori.

Il concorso nasce da un’idea e dalla collaborazione tra l’Azienda Speciale Palaexpo, il “Midj”, Associazione Nazionale di Musicisti di Jazz, e “Libera”, Associazione fondata da don Luigi Ciotti per sollecitare la società civile nella lotta alle mafie e promuovere legalità e giustizia.

Proprio la lotta contro le mafie è il tema al centro del premio per composizioni inedite che la SIAE ha deciso di patrocinare perché la mafia va combattuta anche con la cultura attraverso la “voce” dei giovani prima di tutto.

Tutte le composizioni saranno vagliate da una commissione di compositori che dovrà valutare le migliori opere inedite. Gli esiti saranno visibili sul sito della Casa del Jazz. Saranno premiati tre compositori, di cui due under 30. I tre brani premiati dovranno essere regolarmente depositati in SIAE e i rispettivi autori regolarmente iscritti.

I tre vincitori riceveranno il Premio SIAE “Libera il jazz” di 2.500 euro e saranno ospitati nel prossimo mese di settembre alla Casa del Jazz. Le esibizioni potranno essere accompagnate dagli allievi del Conservatorio o di una scuola di musica. La serata sarà registrata e pubblicata in cd.

Il regolamento sarà disponibile su www.casajazz.it e su www.siae.it.

About Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.